Giovedi 8 Dicembre

F1, Hamilton lancia l’allarme: “bisogna lavorare per far funzionare la macchina come voglio io”

LaPresse/Photo4

Per nulla soddisfatto dei risultati di ieri, Lewis Hamilton sprona il suo team ad intensificare il lavoro e a fornirgli una vettura all’altezza

Le prove libere del venerdì lasciano l’amaro in bocca a Lewis Hamilton, costretto ad inseguire in mattinata le Ferrari di Vettel e Raikkonen, e nel pomeriggio la Mercedes del compagno di squadra Nico Rosberg.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

I 719 millesimi di secondo di ritardo che separano il campione del mondo dal tedesco non lasciano dormire sonni tranquilli al britannico che dovrà senza dubbio attaccare fin da oggi per non allontanarsi ulteriormente dalla vetta della classifica iridata. “Non è stata una giornata facile per me – commenta Lewis Hamilton – ho avuto problemi di bilanciamento alla mia W07 Hybrid e, in particolare nel pomeriggio, è stato complicato guidare. Ho trovato traffico nel mio giro veloce e quindi la classifica non è veritiera, ma è chiaro che abbiamo parecchio lavoro da fare per far funzionare la macchina come voglio io. Lavoreremo a testa bassa con tutti i dati. Sono convinto che le cose torneranno a funzionare“.