Sabato 3 Dicembre

F1, Hamilton amareggiato: “con un Rosberg così non è facile mantenere la calma”

LaPresse/PA

Il secondo posto conquistato a Sochi non soddisfa Lewis Hamilton che vede crescere il gap tra lui e il compagno di squadra Rosberg

Un secondo posto che non può soddisfare appieno quello conquistato da Lewis Hamilton al Gp di Sochi. Nonostante la buona prestazione, i punti di distacco da Nico Rosberg continuano a crescere, dal momento che il tedesco non ha nessuna voglia di interrompere la propria striscia di vittorie.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

E’ il momento di reagire e Hamilton lo sa: “non posso ritenermi soddisfatto a pieno perché l’obiettivo è vincere e oggi sono solo secondo. In più ho avuto ancora problemi al sabato e anche nella seconda parte di gara di oggi, dove sono stato costretto a rallentare. Ho cercato di non stressare la macchina, rompere un altro motore sarebbe un disastro per me. Mantenere la calma in una situazione del genere non è affatto facile e sto faticando parecchio, ma ce la sto mettendo tutta. Ho molta fiducia nei miei meccanici, con loro ho un rapporto bellissimo; in squadra sono stati fatti alcuni cambiamenti, persone che lavoravano per me ora sono con Rosberg e viceversa, ma non credo che sia questa la causa dei problemi incontrati fino ad ora. Dobbiamo continuare a lavorare duramente, siamo forti e lo dobbiamo dimostrare come è stato negli ultimi tre anni“.