Venerdi 9 Dicembre

F1, che spavento per Jolyon Palmer: al Gp di Monaco ha rischiato di perdere i piedi

LaPresse/Photo4

L’incidente di Santa Devota, che ha visto protagonista Jolyon Palmer, poteva avere conseguenze ben peggiori per il pilota inglese, andato molto vicino a perdere l’uso dei piedi

Una gara finita troppo presto, conclusa al giro numero 7 del Gp di Monaco quando la Safety Car aveva appena abbandonato la pista. L’incidente di Jolyon Palmer sul rettilineo del tracciato monegasco, per fortuna, non ha avuto conseguenze per il pilota della Renault, apparso comunque scosso dopo il forte urto.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Un crash che avrebbe potuto avere dei risvolti ben peggiori, come riporta Motorsport.com, che sottolinea come il driver inglese avrebbe anche potuto perdere l’utilizzo dei piedi se non li avesse ritratti in tempo prima dell’urto con le barriere. Palmer, per fortuna, è uscito dall’abitacolo sulle sue gambe, risultando del tutto incolume e riportando solo qualche piccola contusione dovuta al rocambolesco incidente. “Ho pattinato mentre stavo inserendo la quinta marcia passando su una linea bianca – rivela Palmer – non ho potuto farci niente: ero solo il passeggero di una monoposto che è volata dritta verso il muro”.