Giovedi 8 Dicembre

F1 – Che favola al Gp di Barcellona: vince Verstappen, se questo è un sogno non svegliatelo

LaPresse/Photo4

Epilogo pazzesco nel Gp di Barcellona: vince Max Verstappen al debutto con la Red Bull, secondo Kimi Raikkonen

Pazzesco, incredibile, irreale, senza senso ma tremendamente appassionante. Il Gp di Barcellona parte col botto, entrambe le Mercedes si auto-eliminano con una manovra davvero senza senso di Rosberg che spinge sull’erba Hamilton per poi trovarselo addosso dopo pochi metri.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Stupore e incredulità sugli spalti ma soprattutto nel box, dove dopo pochi giri può già scendere la serranda! Safety Car in pista, Carlos Sainz ringrazia e va in testa, ma la sua fuga dura lo spazio di pochissimi giri, quelli utili alle due Red Bull per prendere in mano le redini del gioco. Dietro di loro le Ferrari non mollano, con Vettel e Raikkonen che si francobollano al retrotreno di Verstappen senza allontanarsi più. La girandola dei pit stop rivoluziona le posizioni in testa con Ricciardo che perde la leadership della classifica a favore di Verstappen, che alla prima gara in Red Bull si ritrova già in testa. A dieci giri dalla fine, l’olandese deve difendersi dall’attacco di Kimi Raikkonen, con Vettel che segue i primi due tenendo dietro il solito Ricciardo. Un duello pazzesco quello tra il tedesco e l’australiano con quest’ultimo che a sei giri dal termine rischia la collisione con un sorpasso davvero azzardato sulla falsariga di quello di Hamilton su Rosberg.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

All’ultimo giro, foratura per Ricciardo che abbandona l’obiettivo podio, Verstappen invece va a vincere, a 18 anni, la sua prima gara in Formula 1. Se questo è un sogno, non svegliatelo!