Venerdi 9 Dicembre

F1, Arrivabene seccato: “un mio addio alla Ferrari? Stupidaggini utili a creare tensione nel team”

LaPresse/Actionpress

Le insistenti voci che lo vorrebbero lontano dalla Ferrari spingono Maurizio Arrivabene ad intervenire in maniera seccata sulla questione

Continuano a circolare senza sosta le voci di una separazione tra la Ferrari e Maurizio Arrivabene, team principal della scuderia di Maranello.

LaPresse

LaPresse

Nonostante le smentite di rito dei due piloti, ma soprattutto del presidente Sergio Marchionne, il tam tam non accenna a fermarsi, coinvolgendo anche il diretto interessato. “Non sto ascoltando tutte queste voci” sottolinea il manager Ferrari. “L’unico obiettivo di queste voci è quello di creare tensione all’interno del team, e questo non aiuta. Dobbiamo concentrare il nostro talento su quello che stiamo facendo senza ascoltare tutto questo”. Circola anche il nome dell’ex Aldo Costa, ma Arrivabene ironizza: “ho detto l’altro giorno che l’unico nome che si sono dimenticati di mettere in lista è quello di Tyrion Lannister (personaggio di una serie televisiva, ndr). Lui risulta essere secondo me il miglior candidato, ma lo hanno dimenticato purtroppo”.