Domenica 4 Dicembre

Donnarumma, capitan futuro Milan: “ecco cosa mi ha vietato Berlusconi…”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Gigio Donnarruma svela i suoi sogni futuri, su tutti quello di indossare la fascia di captano del Milan. I portiere rossonero svela un retroscena su Berlusconi…

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

“Cosa immagino nel futuro lontano? Magari di stare ancora al Milan, con la fascia di capitano al braccio. Sarebbe il coronamento di un sogno che vivo da quando ero bambino”. Un sogno, che Gigio Donnarumma potrebbe trasformare in realtà. Diciassette anni e una carriera ancora tutta da scrivere, una porta – quella del Milan – di cui giù è proprietario dallo scorso gennaio. “Esordire alla mia età in Serie A non è da tutti. I consigli di Abbiati e Diego Lopez sono stati preziosissimi, sono contento di aver condiviso questa esperienza con loro. Certo, speravo in una convocazione in Nazionale. Ho cullato questo sogno fino all’ultimo, però sono felice di aver esordito con l’Under 21 e di sapere che Di Biagio punta su di me”.

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Sguardo felice, voce un pizzico emozionata ma idee ben chiare: “Sarei felice se Brocchi restasse anche se ringrazierò sempre Sinisa Mihajlovic per la fiducia che mi ha accordato – le parole rilasciate da Donnarumma alla Gazzetta dello Sport – il mio obiettivo personale è quello di migliorare sempre”. Donnarumma svela poi un retroscena che riguarda il Presidente del Milan Silvio Berlusconi: “mi ha fatto tanti complimenti e mi ha dato anche diversi consigli, soprattutto riguardo ad orecchini e tatuaggi. Lui non vuole che io ne abbia ed in effetti non ne ho…”.