Venerdi 9 Dicembre

Dall’inferno al Paradiso grazie al…calcio, Carlos França racconta: “prima il tumore, ora i playoff con il Lecco”

La storia di França che ha sconfitto il tumore ed è pronto al disputare i playoff di Lega Pro col suo Lecco.

Carlos Clay França, nato a Jaguariuna in Brasile il 1 gennaio 1980, è un attaccante. Non è un giocatore conosciuto al calcio che conta, ma sale alla ribalta per il suo burrascoso passato. Cresciuto al San Paolo, si trasferisce al Santos per poi arrivare in Europa. Prima a Firenze ma viene scartato, poi in Spagna ma è da qui che incomincia il suo calvario come raccontato al sito gianlucadimarzio.com: iniziai ad avere dei dolori alla schiena. Più passava il tempo più diventavano forti. Dopo tante analisi non riuscirono a scoprire di cosa si trattasse. Andai via con la diagnosi di una frattura. Solo in Brasile, dopo analisi più approfondite, scoprirono che in realtà si trattava di un tumore al midollo spinale“. Un male che poteva troncare la carriera di França, ma con l’aiuto di Dio ha capito che poteva andare avanti. Passato questo male con preghiera e faticosa riabilitazione, l’attaccante brasiliano è approdato al  Chicago Fire, e poi al Caperanese. Ma il miracolo calcistico lo ha al Lecco: in tre campionati realizza 84 gol. Adesso il Lecco giocherà i Play Off contro il Seregno: “la società è blasonata, ha una bella storia, la piazza è calda e vivono il calcio in maniera passionale: non c’entrano niente con la serie D. Purtroppo abbiamo trovato una squadra che ha fatto meglio di noi come il Piacenza e adesso speriamo di arrivare in Lega Pro attraverso i play-off“.