Sabato 3 Dicembre

Cristiano Ronaldo, eroe eterno. Perez: “al Real Madrid a vita”

LaPresse/Daniele Badolato

Cristiano Ronaldo, protagonista del rigore decisivo che ha regalato la Champions al Real Madrid, potrebbe indossare a vita la camiseta blanca

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Un calcio di rigore, quanto basta per ‘marchiare’ in maniera indelebile l’undecima gioia del Real Madrid in Champions League. Semplicemente Cristiano Ronaldo. Condizioni fisiche tutt’altro che ottimali (pessime, dai) ma in campo c’è e non passa inosservato: un rigore, quello decisivo contro l’Atletico. Quanto basta per riscrivere la storia. Che per Cristiano Ronaldo potrebbe essere a vita in maglia Real Madrid: “il rinnovo di Ronaldo? Non credo che avvenga entro la prossima settimana, poiché andrà all’Europeo col Portogallo. Voglio tuttavia che resti al Real per sempre, è uno dei pilastri del nostro club e fa parte della nostra storia”, le parole rilasciate da Florentino Perez, presidente delle merengues, alla televisione ufficiale del Real Madrid subito dopo il successo di Sa Siro contro l’Atletico nella finale di Champions League.