Lunedi 5 Dicembre

Concours d’Elégance Pininfarina: in mostra pezzi unici ed icone della storia dell’auto

Dal 2 al 5 giugno la città ligure ospita le più belle creazioni di Pininfarina. Una giuria di esperti dell’auto eleggerà la più bella e la più elegante: H2 Speed, Sergio e BMW Pininfarina Gran Lusso in esposizione in Piazza Partigiani

Il Mar Ligure e gli splendidi scorci di Alassio faranno da cornice, dal 2 al 5 giugno, al Concours d’Elégance Pininfarina ad Alassio, nato per celebrare il Senatore Sergio Pininfarina, che nel 2016 avrebbe compiuto 90 anni. Grazie alla partecipazione di collezionisti amanti del marchio Pininfarina giunti da ogni parte del mondo, i più bei capolavori del passato e del presente saranno esposti sul lungomare, in Piazza Partigiani, e sfileranno per le vie cittadine.

H2 Speed PininfarinaPezzi unici come la Lancia Flaminia Coupé Speciale del 1963, rarità come la Bristol 400 del 1947 (uno dei soli 3 esemplari esistenti), Ferrari da sogno come la 500 Superfast e la 410 Superamerica Superfast, entrambe del 1965, o la 400 Superamerica del 1968, miti celebrati da Hollywood come la Nash Healey (star del film “Sabrina” con Audrey Hepburn), pietre miliari come la Cisitalia e la Lancia Aurelia B24, potranno essere ammirate per quattro giorni assieme alle concept car più recenti nate nell’atelier di Cambiano: la Sergio e la BMW Pininfarina Gran Lusso Coupè del 2013 e la H2 Speed del 2016, accanto alla quale spiccherà la special edition della bicicletta De Rosa SK Pininfarina, ispirata proprio alla supercar a idrogeno.

Due i momenti in cui i gioielli Pininfarina sfileranno per le vie di Alassio. Venerdì 3 giugno, alle h. 18, parata celebrativa delle auto per le vie della Città; Sabato 4 giugno alle h. 16:30 sfilata e presentazione delle auto ai giudici e al pubblico dinanzi allo storico Muretto di Alassio.

Sabato sarà anche il giorno della premiazione. Le automobili in concorso saranno giudicate da una Giuria internazionale presieduta da Paolo Pininfarina e composta da eminenti conoscitori del mondo dell’automobile. Il team di esperti assegnerà il premio “Best in Show” alla vettura che esprime al meglio la bellezza della firma Pininfarina, e il “Robert M. Lee Award” alla vettura più elegante. Oltre ai premi della Giuria, un riconoscimento speciale, il “Chairman’s Award”, sarà attribuito personalmente da Paolo Pininfarina, mentre il Comune di Alassio assegnerà il “Premio Città di Alassio” alla miglior convertibile. La Famiglia Pininfarina, presente all’evento, attribuirà invece il Premio Speciale Sergio Pininfarina.

Nell’anno in cui mio Padre avrebbe compiuto 90 anni – spiega Paolo Pininfarina – ho pensato che l’omaggio più bello potesse essere un raduno delle auto che ha amato di più nella città che, assieme a Torino, ha sempre occupato un posto speciale nel suo cuore, Alassio. Siamo grati, dunque, al Comune per l’ospitalità e ai collezionisti per aver aderito con la passione di sempre”.