Sabato 10 Dicembre

Ciclismo, tragedia in Polonia: muore un ciclista olandese durante la Carpathian Couriers

Gijs Verdick è stato colpito da infarto la notte successiva alla terza tappa della Carpathian Couriers, arrendendosi dopo pochi giorni di battaglia

Mentre gli occhi del mondo del ciclismo sono puntati sulle emozioni e sullo spettacolo del Giro d’Italia, in Polonia si consuma la tragedia di Gijs Verdick, ciclista del Cycling Team Jo Piels. Il 21enne corridore olandese è morto all’ospedale di Zwolle dove era stato trasportato in settimana da Tarnow, città della Polonia, in seguito ad un arresto cardiaco, occorsogli il 3 maggio scorso, nella notte successiva alla terza tappa della Carpathian Couriers Race. Una notizia tragica che ha sconvolto la corsa polacca per under 23, colpita al cuore da una morte inattesa e sorprendente. Un primo infarto in hotel, poi un secondo, quello fatale, giunto in ospedale, infine la tragica notizia, quella che nessuno avrebbe voluto ascoltare. “Siamo scossi e tristi per la sua perdita – il comunicato del team – quello che è successo è irreale. Per Gijs, il passaggio nel nostro team era come un sogno diventato realtà. Gijs era un ragazzo d’oro: ci mancherà moltissimo“. Come ultimo desiderio la famiglia ha chiesto che gli organi di Gijs Verdick vengano donati, permettendo ad altre persone di poter continuare in condizioni migliori la propria vita.