Lunedi 5 Dicembre

Ciclismo: l’area Moviment di Corvara festeggia il Giro d’Italia 2016 [FOTO]

In occasione del passaggio della 14esima tappa del Giro d’Italia 2016 impianti aperti a Moviment a Corvara

Nell’area Movimënt è tutto pronto per festeggiare la 99° edizione Sabato 21 maggio. Il Parco in Alta Badia dedicato a sport, bike e famiglie aprirà in via eccezionale la funivia Boé a Corvara. Il 18 giugno inaugura la stagione estiva: e-bike sharing, gite guidate e il piatto di Carlo Cracco tra i dieci chef stellati de” Il Giro d’Italia dei Sapori”nei rifugi dell’Alta Badia, la località che sa unire l’alta cucina in quota e la passione per le due ruote.

1 - A Moviment si arrivi in bici o in funivia. Niente macchineDomani il passaggio della 14esima tappa del 99° Giro d’Italia e l’Area Movimënt è pronta a festeggiarlo. Aperta la funivia Boé per godere dall’alto il paesaggio dolomitico mentre i corridori arriveranno a Corvara dopo aver negoziato 6 passi e 5mila metri di dislivello.

Ma è solo un’anticipazione della stagione estiva che inaugurerà il 18 giugno. Nel 2016 buongustai e appassionati di escursioni in bici potranno dedicarsi ad un Giro d’Italia tutto personalizzato: quello dei sapori. L’Alta Badia – che da anni anticipa i tempi in fatto di gourmet in quota, e-bike ed bike sharing – ha organizzato il Giro d’Italia dei Sapori: 10 rifugi servono 10 piatti di chef stellati, ognuno dedicato alle tradizioni culinarie delle 10 regioni d’Italia toccate dal Giro.

f14 - Provalo a Moviment7 di questi rifugi si trovano nell’area Movimënt e possono essere raggiunti in pochi minuti dagli impianti Piz Sorega a San Cassiano, Piz la Ila a La Villa e Col Alto a Corvara, oppure, con le seggiovie Pralongià e Costoratta dal passo Campolongo. I rifugi sono I Tablà, Ütia Las Vegas, Ütia Bioch, Piz Arlara, Crëp de Munt, Pralongià e Col Alt.

Uno di questi servirà il piatto ideato da Carlo Cracco.

A monte e a valle degli impianti si potranno noleggiare per tutta l’estate le sempre più apprezzate e-bike e godersi l’escursione nell’area Movimënt: 32 km quadrati a 2000 metri di quota rigorosamente car free. Rimessi in forma, e rifocillati, l’e-bike si potrà riconsegnare non al punto di partenza, ma nel bike-point più vicino all’arrivo, coronando una giornata dedicata al giusto impegno fisico, all’esperienza gourmet su due ruote, e al il piacere di una giornata immersi nei panorami dolomitici.

f10 - Il giusto impegno fisicoLe e-bike sono, infatti, il connubio perfetto tra salute sport e benessere in montagna, perché permettono di mantenersi in forma e pedalare in quota anche alle persone che non si allenano tutti i giorni.

A fianco delle e-bike, novità del 2016 è il nuovo Pump Track, la pista a dossi e curve che permette di accelerare progressivamente senza bisogno dei pedali. Ideata, pare, dai freerider australiani e un successo negli USA, la Pump Track è divertente per tutti ed ideale per i bambini, perché migliora l’equilibrio e la sicurezza sulla bici.

8 - ..  questione di tecnicaE, per accompagnare, nel Giro d’Italia dei Sapori nell’area Movimënt, in arrivo anche la partnership con Rent Bike Alta Badia a San Cassiano: 2 gite guidate a settimana in MTB e e-bike per percorrere le strade sterrate e raggiungere i rifugi che propongono l’alta cucina in quota.