Lunedi 5 Dicembre

Ciclismo: la 46ª edizione della Nove Colli in memoria di Marco Simoncelli

Lapresse/Simone Rosa

La 46 edizione della Nove Colli è stata caratterizzata dallo sport e dall’allegria. Vincono Igor Zanetti e Simona Parente. Ha partecipato anche Paolo Simoncelli, padre di Marco

Il Giro d’Italia è fermo per il giorno di riposo, ma il ciclismo è sempre operativo, soprattutto se quando si vuogliono ricordare grandi campioni. A Cesenatico, bel 12 mila cicloamatori hanno partecipato alla 46esima edizione della Nove Colli, la più antica e famosa Granfondo al mondo. Il tutto è stato organizzato dal gruppo cicloturistico Fausto Coppi, nato nel 1965, con sede nel bar del Corso sul porto di Leonardesco di Cesenatico. Tra i fondatori ricordiamo: Gaetano Freschi, Tarcisio Pedulli, Domenico Razzani e Gianpietro Stignani. In questa società è cresciuto il ‘Pirata’:Marco Pantani.

Lapresse/alessandro treves

Lapresse/alessandro treves

Ben 47 nazioni sono arrivate all’alba di oggi e hanno preso parte, con gioia, a questa manifestazione. Allegria, sport e cucina sono gli ingredienti di questa giornata. Tra i protagonisti c’è Paolo Simoncelli, che in occasione ha ricordato il figlio Marco, pilota di Moto Gp, morto durante il Gran Premio della Malesia, il 23 ottobre 2011. I vincitori sono stati Igor Zanetti e Simona Parente. La tappa è stata di 205 km. Dopo 12 ore è arrivata la tedesca Susanne Apel, che è stata accolta e premiata sul podio con tanto di inno tedesco. Una scena molto divertente che ha concluso una gara basata sul divertimento sano e sulla bellezza del ciclismo.