Venerdi 9 Dicembre

Ciclismo: che caduta alla Red Hook Criterium di NY, tutta colpa di un centauro sbadato [VIDEO]

Che disastro alla Red Hook Criterium di New York: un colpo di sonno del centauro causa una maxi caduta

La Red Hook Criterium è una corsa ciclistica difficile e pericolosa. I corridori infatti guidano a bordo delle loro bici senza freni. La Red Hook Criterium è una gara durante la quale non si può mai smettere di pedalare, a causa dello scatto fisso, un particolare meccanismo che fa si che il movimento dei pedali sia solidale sempre con quello della ruota posteriore, e manca la ruota libera. Non si può quindi pedalare all’indietro o smettere di pedalare. Uno sport pericoloso che mette paura a chi non lo conosce e a chi teme la velocità. A rendere ancora più pericolosa l’edizione 2016 della gara di New York è stato un centauro “addormentato”. Strano ma vero! Un uomo a bordo della sua moto non è chiaro ancora per quale motivo, è rimasto fermo nel centro della strada dove stavano per arrivare i partecipanti. Secondo quanto dichiarato da Frenk Martucci, corridore che non ha preso parte alla gara a causa di un infortunio, “non è vero che la moto era senza benzina o in panne. Il centauro stava dormendo, non si è accorto della partenza. Quando si è svegliato ha provato a partire, ma poi si è fermato pensando che i ciclisti potessero schivarlo“. Nel video infatti si può notare come il centauro si accorge troppo tardi di essere in mezzo alla pista ed è evidente la sua incertezza su cosa fare: rimanere fermo o partire? Qualunque decisione sarebbe stata inutile: i primi ciclisti infatti sono riusciti ad evitarlo, ma poco dopo ecco che un corridore gli si schianta addosso generando una maxi caduta.

Ecco il video: