Venerdi 9 Dicembre

Champions League, Alicia Keys elettrizzata: “qui il calcio è religione. Faremo la storia”

(ITALPRESS)

Alicia Keys non vede l’ora di poter cantare alla finale di Champions League di Milano, in quella che a suo dire, sarà la performance migliore di sempre

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Tornata con il nuovo singolo “In Common” e protagonista, sabato 28 maggio al ‘Meazza’ di Milano, della cerimonia di apertura della finale di Champions League tra Real Madrid ed Atletico Madrid, la souldiva newyorkese Alicia Keys è stata in diretta a Radio 105. “Sono così onorata di essere qui a Milano – ha esordito la Keys – ho origini italiane (il suo vero nome è Alicia Augello Cook, ndr), ho un grande legame con questo Paese. Anche con le persone, qui c’è tanta passione, è diverso da ciò che sento negli Stati Uniti“.

Sipa USA

Sipa USA

La ragione del suo blitz in Italia è dunque il calcio, come ha detto lei, “una cosa seria“. Perchè, assicura, “so che voi andate matti per il calcio, avete quasi approccio religioso allo sport. Sono molto contenta di essere stata scelta per cantare alla finale di Champions League, sono la prima a farlo, a contribuire a fare storia, a creare un nuovo modo di fare intrattenimento. Cosa canterò? Non voglio dirlo adesso, ma farò un mix, sarà la mia performance migliore di sempre“. (ITALPRESS)