Giovedi 8 Dicembre

Cessione Milan, Maldini contro Berlusconi: “venda, il club non è solo suo”

LaPresse/Piero Cruciatti

Cessione Milan che scalda gli animi dei tifosi: sulla vicenda è intervenuto anche Paolo Maldini che ha riservato una ‘stoccata’ al Presidente Berlusconi

LaPresse/Piero Cruciatti

LaPresse/Piero Cruciatti

Cessione Milan, Maldini attacca Berlusconi – Cessione Milan che continua a tenere banco. Sono ore sempre più delicate per il futuro societario rossonero, con il Presidente Berlusconi che sembra sempre più intenzionato a cedere il club. Sulla vicenda, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport una leggenda del Milan, Paolo Maldini: “E’ strano pensare ad un Milan senza Berlusconi dopo 30 anni. Se alla fine dovesse cedere il club, sarebbe un gesto d’amore per una squadra che ama profondamente. Il Milan non è solo di Silvio Berlusconi ma di milioni di tifosi. Il mio amore per la squadra? Non è mai stato messo in discussione: sono diversi anni ormai che c’è sempre un Maldini tesserato per la società rossonera”.