Sabato 3 Dicembre

Canoa, batterie di qualificazione a Rio deludenti per l’Italia: ok solo Tacchini

lapresse

Deludono gli azzurri nelle batterie di qualificazione alle Olimpiadi di Rio per canoa velocità, si salva solo Tacchini

A Duisburg, nella Germania Renania Settentrionale, si sono disputate le batterie per le qualificazioni alle Olimpiadi di Rio che riguardano la canoa velocità. Hanno partecipato molti nostri azzurri come Sofia Campana, che chiude in settima posizione nella Heat 1 (K1 500 metri femminile) e quindi dovrà lottare ora per prendere il pass di Rio (si qualificano le prime 3). La gara è stata dominata dalla Hering.

Nella C1 1000 metri maschile, Carlo Tacchini si è piazzato in terza posizione dietro Carp, e Kodinov.

C1 1000 metri maschile, Alberto Richetti si è piazzato penultimo, allontanandosi da Rio.

K2 200 metri maschile la coppia Michele Bertolini e Riccardo Cecchini si piazza seconda dietro gli spagnoli Saul Craviotto e Cristian Toro. Per gli azzurri, però, Rio resta un miraggio.

K2 500 metri femminile la coppia azzurra formata da Sofia Campana e Cristina Petracca si classificano penultime nella gara vinta dalla coppia belga Lize Broekx e Hermien Paters. Le azzurre ora hanno l’ultima possibilità nella semifinale, ma le possibilità sono ridotte al lumicino.  Sofia Campana