Sabato 10 Dicembre

Calcioscommese, ecco la senteza: cinque condanne (tutti ex Bari) e 13 assoluzioni

LaPresse - Donato Fasano

Il Giudice Monocratico Mascolo ha emesso 5 condanne per calcioscommesse: 13 gli assolti tra i quali Gillet, Caputo e Bianchi

Sono state emesse le condanne e le assoluzioni per le partite dei campionati di serie B 2007-2008 e 2008-2009 (Salernitana-Bari e Bari-Treviso). Le partite, secondo gli inquirenti, sarebbero state vendute dai baresi per una somma pari a 200 mila euro.
Gli imputati con l’accusa di frode sportiva sono stati condannati dal Giudice Monocratico Mascolo: al faccendiere del Bari Angelo Iacovelli 1 anno e 6 mesi di reclusione e 400 euro di sanzione; Daniele De Vezze, Vincenzo Santoruvo e Ivan Rajcic ex giocatori del Bari 8 mesi e 8 mila euro di sanzione e a Stefano Guberti, ex giocatore del Bari 6 mesi e 6 mila euro di sanzione. Questi i 5 condannati, mentre tra i 13 assolti ci sono: Jean Francois Gillet, Francesco Caputo e Raffaele Bianchi, tutti ex giocatori del Bari.
La Figc, ha ottenuto un risarcimento danni che verrà quantificato in separato giudizio e la somma pattuita, verrà destinata alle attività calcistiche giovanili. Il risarcimento danni per i tifosi è stato rigettato.