Domenica 4 Dicembre

Boxe, Tyson Fury shock: “i transessuali sono scherzi della natura”. Scoppia subito la polemica

LaPresse/Reuters

Con frasi da censurare, il pugile britannico Tyson Fury ha attaccato senza mezzi termini bisex, transessuali ed ebrei

Tyson Fury ne combina un’altra delle sue. Il 27enne campione del mondo dei pesi massimi, in una lunga intervista circolata su YouTube, spara a zero contro tutti e certe sue affermazioni omofobe, sessiste e anti-semite hanno fatto gridare allo scandalo, anche perchè il pugile britannico non è nuovo a certe uscite.

fury Stavolta Fury se la prende con pedofili, bisex e transessuali (“sono scherzi della natura“), donne (“portano con sè la borsa di sera perchè sanno che vanno fuori solo per fare sesso“) ed ebrei (“sono sionisti che possiedono tutte le banche, tutti i giornali e tutte le tv, fanno a tutti il lavaggio del cervello“). Dura la reazione della CAA, Campaign Against Antisemitism, che ha chiesto che venga sospeso: “non c’è posto nello sport per l’antisemitismo, non è la prima volta, è specializzato negli insulti a sfondo razzista“. (ITALPRESS).