Domenica 4 Dicembre

Auto, al via la 34ª edizione della Mille Miglia bresciana

Mille Miglia bresciana che commemorerà la memoria dell’ex pilota di Formula1 Eugenio Castellotti

Oggi sino a domenica ci sarà la 4 giorni dedicata alle storiche auto da corsa. Ben 450 automobili al via. Si parte da Brescia attraversando l’Italia: Rimini, Roma, Parma le tappe intermedie, per poi tornare a Brescia. Questa è una corsa che ogni anno anticipa il Gran Premio di Formula 1 di Montecarlo e, quella di quest’anno, sarà la 34ª edizione.
La prima tappa di quest’anno sarà un passaggio che prevede il passaggio nel Parco Giardino Sigurtà di Valeggio sul Mincio, per poi toccare le città emiliane come: Ravenna, Ferrara, e Rimini.
Nella seconda tappa sarà la volta di Roma, con la passerella in notturna con delle soste nel marchigiano (Macerata e Fermo).
La terza tappa partirà dalla capitale e toccherà la Toscana, con una pausa a Poggibonsi. Dopodichè si andrà verso i Passi della Futa e della Raticosa, per poi arrivare a Parma.

La Presse- Germania 1956, la Ferrari di Eugenio Castellotti ai box nel corso delle prove

La Presse

La quarta e ultima tappa vedrà la partenza dalla città emiliana per arrivare a Lodi, passaggio dovuto per omaggiare Eugenio Castellotti, ex pilota di Formula 1 nel 1955-1957 esordendo con la Lancia e finendo la sua breve carriera in Ferrari. Vanta una pole position e un terzo posto nel Principato di Monaco nel 1955 con la Lancia. Il pilota conquistò la ventitreesima Mille Miglia alla guida della sua Ferrari 290 MM, lungo 1600 chilometri sotto la pioggia. Dopo questo doveroso passaggio, la corsa si dirigerà verso Monza per poi passare a Bergamo e terminare a Brescia. Nelle curiosità notiamo che ci saranno 76 esemplari di auto che tornano nella città bresciana dopo aver disputato una gara tra il 1927 e 1957 come: la Ferrari 340, Alfa Romeo 6C 2300 Pescara. La casa automobilistica con più auto sarà l’Alfa Romeo con 47, mentre le nazioni che gareggeranno saranno 38.