Sabato 3 Dicembre

Altra magia di Totti, la Roma rimonta il Genoa: decide El Shaarawy

LaPresse/Valerio Andreani

Spalletti manda in campo Totti al 59’ con la Roma sotto di un gol e il capitano ribalta il match: strepitoso gol su punizione, di El Shaarawy la rete del definitivo 3-2

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Genoa-Roma, nel segno di Totti – Nel segno di Francesco Totti. Ancora una volta, verrebbe da dire. Luciano Spalletti al 59’ si gira verso il numero dieci e decide di mandarlo in campo al posto di Perotti, mossa che risulta decisiva. Perché la Roma, sotto in quel momento per 2-1, si affida all’estro della sua bandiera: al 770 un calcio di punizione di mezzo esterno non lascia scampo a Lamanna, destro secco che si infila sotto l’incrocio. Bellissimo. Dieci minuti dopo, Dzeko (entrato in campo al posto di Maicon) serve a El Shaarawy una palla solo da buttare in rete: è la rete del definitivo 3-2.

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Genoa-Roma, il racconto del match – Riavvolgendo il nastro dell’incontro, il primo sorriso è di marca giallorossa: Salah indirizza subito il match nella destinazione a lui più congeniale, ma Tachtsidis al 13esimo del primo tempo e Pavolaletti a metà ripresa ribaltano il risultato. Poi, al 59esimo, l’ingresso in campo di Totti. Il resto è storia… come sempre scritta dal capitano.