Venerdi 9 Dicembre

49 ore sospesi sul pendio del Karakoram: la grande impresa degli scalatori Kennedy e Dempster

Kyle Dempster

Hayden Kennedy e Kyle Dempster hanno tentato ben due imprese sui picchi montuosi del Karakoram: a loro va il merito il merito di aver aperto due nuove vie una sul versante est del K7 ed una sulla parete sud dell’Ogre

L’American Alpine Club e la manifattura svizzera di orologi sportivi Alpina Watches hanno conferito il primo “Alpina AAC Cutting Edge Award” ad un eccezionale duo di scalatori: Hayden Kennedy e Kyle Dempster. Il prestigioso premio è stato consegnato in occasione dell’evento “Excellence in Climbing Awards Dinner” per celebrare gli importanti traguardi raggiunti da questi scalatori, a cui va il merito di aver aperto due nuove vie nel Karakoram (Pakistan), una sul versante est del K7 ed una sulla parete sud dell’Ogre.

1Il premio “Alpina AAC Cutting Edge Award” verrà conferito ogni anno a un team di scalatori americani che, grazie al sussidio fornito da AAC, dimostreranno abilità d’eccellenza e conseguiranno importanti traguardi nell’arrampicata sportiva, sostenendo i valori di AAC e Alpina Watches, da veri ambasciatori dell’alpinismo americano sia a livello nazionale che all’estero. Kennedy e Dempster sono stati entrambi premiati con un Horological Smartwatch firmato Alpina, un rivoluzionario orologio sportivo in grado di fornire agli atleti preziosissime informazioni sulla loro salute, monitorando l’attività fisica e il sonno grazie alla piattaforma, rifinita dalla qualità e dal design svizzero.

4Hayden Kennedy e Kyle Dempster hanno tentato ben due imprese sui picchi montuosi del Karakoram, riuscendo con successo ad aprire nuove vie. La scalata del K7 si è rivelata particolarmente ardua perché il duo ha dovuto affrontare una tormenta di neve, stando in parete per 49 ore totali. I traguardi raggiunti da Hayden e Kyle nel 2012 in Pakistan sono stati finanziati in parte dal fondo Lyman Spitzer, stanziato dalla AAC.

Le due vette raggiungono i 7.000 metri e Kennedy e Dempster sono riusciti a conquistarle entrambe in una sola estate, raddoppiando il successo del loro doppio appuntamento pakistano. Nonostante la neve pericolosamente profonda e fresca, la coppia è riuscita a scalare con successo il K7. A pochi giorni di distanza da questo importante traguardo, Kennedy e Dempster sono partiti per la seconda spedizione del loro doppio appuntamento risalendo il ghiacciaio Choktoi.

Kyle Dempster

Kyle Dempster

Prima di iniziare la scalata, il team ha dovuto aspettare pazientemente che passasse la tormenta di neve che si è scatenata su di loro per 8 giorni. Il 19 agosto, un mese esatto dopo aver scalato la vetta del K7, Hayden e Dempster hanno iniziato la loro impresa alla volta dell’Ogre con un’arrampicata libera su un pendio di neve e ghiaccio di 60°. Due giorni dopo hanno conquistato la vetta, aprendo una nuova via e creando con essa un legame indissolubile.

Hayden KennedyGuido Benedini, CEO di Alpina Watches, ha affermato: “I traguardi raggiunti da questi due alpinisti sono semplicemente straordinari. Il loro desiderio di superare i confini spingendosi oltre i limiti umani dovrebbe essere un esempio e una fonte di ispirazione per tutti noi. Alpina è orgogliosa di poter sostenere e premiare Hayden Kennedy e Kyle Dempster, un duo dalle eccezionali abilità alpinistiche e sportive.”

La serata organizzata in occasione dell’Excellence in Climbing Awards 2016 includeva anche un discorso tenuto da Libby Sauter e un omaggio ai vincitori dell’Hall of Mountaineering Excellence 2016: Tom Frost, Hugh Herr, John Roskelley, Libby Sauter e Geoff Tabin. Questi scalatori hanno lasciato un’eredità alle future generazioni di alpinisti, hanno contribuito ad un impatto positivo sull’ambiente e hanno promosso i campi della scienza e della medicina, il tutto accompagnato da incredibili gesta sulle montagne.