Lunedi 5 Dicembre

Volkswagen: per il dieselgate 4.400 euro di risarcimento ad ogni cliente USA

I Clienti degli Stati Uniti proprietari di un modello equipaggiato con il 2.0 litri TDI coinvolto nello scandalo emissioni del Gruppo Volkswagen riceveranno un risarcimento in contanti pari a 4.400 euro

Oggi scadeva il limite imposto dal giudice americano Charles Breyer alla Volkswagen per proporre un piano di risarcimento relativo allo scandalo emissioni conosciuto anche con il nome di “dieselgate”. Nel Vecchio Continente sono cominciati i primi richiami, mentre negli Stati uniti si aspetta ancora una soluzione “burocratica”, anche se per il momento i media tedeschi hanno diffuso una notizia molto interessante.logo Volkswagen

Volkswagen sarebbe intenzionata a versare un risarcimento in contanti ad ogni proprietario di un modello 2.0 litri TDI coinvolto nello scandalo emissioni del valore di ben 5.000 dollari (circa 4.400 euro al cambio attuale), affrontando così un costo complessivo pari a 3 miliardi di dollari.

Quest’ultima cifra è solo una parte dell’enorme costo che dovrà affrontare il colosso teutonico a causa del “dieselgate” considerando le multe salatissime che la Casa di Wolfsburg dovrebbe versare all’amministrazione americana e in altri paesi del globo, senza dimenticare il costo dei richiami.