Venerdi 9 Dicembre

Vardy sotto shock, minacce vergognose contro la sua bimba sui social

LaPresse / Reuters

Una notizia di quelle che non vorremmo mai raccontare: alcuni tifosi avversari minacciano con terribili parole la bimba di 15 mesi di Vardy, attaccante del Leicester

Una vicenda così triste che facciamo fatica anche a raccontarla. Quanto accaduto all’attaccante del Leicester Jamie Vardy è uno di quegli episodi che non hanno spiegazioni e superano ogni limite. La compagna e futura moglie del giocatore del Leicester, Becky Nicholson, posta su Instagram una foto in cui la loro bimba Sofia (nata 15 mesi fa) indossa la maglia da calcio del papà: quanto succede da li a poco è semplicemente assurdo. Minacce di stupro contro la piccoletta e altri messaggi davvero in commentabili arrivate da persone che non si possono nemmeno definire come tifosi avversari. Vardy,  turbato dalla vicenda, ha prima denunciato l’accaduto e poi ha fatto RT di tutti i messaggi offensivi in modo che gli autori vengano al più presto rintracciati. E, speriamo davvero di cuore, puniti severamente dalla giustizia inglese.