Martedi 6 Dicembre

Un giorno da professore: Gianluca Pagliuca e i voti all’alunno Donnarumma [VIDEO]

LaPresse/Spada

L’ex portiere di Sampdoria, Inter e Bologna ha stilato una pagella sulle abilità del giovane portierino rossonero Gianluigi Donnarumma

Lapresse/Davide Anastasi

Lapresse/Davide Anastasi

La stagione del Milan (l’ennesima) sembra concludersi con pochissime luci e troppe ombre per una squadra che fino a qualche anno fa dominava le scene europee. Mancanza di qualità e personalità sono due delle accuse più pesanti mosse dai tifosi alla squadra. Però c’è chi di queste qualità ne ha da vendere: Gianluigi Donnarumma, il portierino rossonero che ha difeso egregiamente fin qui la porta del Milan dopo l’infortunio di Diego Lopez. Quello che sorprende è che Gigio ha esordito a soli 16 anni mostrando ottime abilità fra i pali unite ad una personalità e alla tranquillità che lo fanno sembrare un veterano. Gianluca Pagliuca, grande portiere italiano degli anni 90, ha commentato per Gazzetta.it i fondamentali di Donnarumma, travestendosi da professore e stilando una pagella per il giovane portiere.

LaPresse/Gerardo Cafaro

LaPresse/Gerardo Cafaro

Ha degli ottimi riflessi, è molto esuberante e nonostante sia altissimo è reattivo” mentre è da migliorare la posizioneha preso diversi gol sul suo palo, ma è ovvio che ha 17 anni e dovrà migliorare in quello ed è sulla buona strada” ha dichiarato Pagliuca. Per quanto riguarda le uscite, l’ex portiere di Samp Inter e Bologna non ha dubbi: “buona l’uscita alta, nonostante sia molto alto è veloce ed è coraggioso mentre dò un 9 all’uscita bassa“.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Qualche critica arriva sulla presa, nella quale Donnarumma si becca una sufficienza da migliorare: “la presa è da migliorare, ogni tanto gli scappa la palla ma non esiste un portiere che le blocca tutte“. I risultati invece si vedono nella respinta e nei rilanci: “buonissima la respinta è sempre molto vigile, mentre nei rilanci con i piedi va molto bene, anche lì gli ho visto fare qualche errore ma è dovuto alla giovane età e alla capacità di saper leggere il gioco“.  Promossa a pieni voti infine la personalità: “un voto al coraggio? Ottimo, 10! Si vede che ha stoffa!“. Passato egregiamente l’esame Pagliuca per Gigio, in attesa dei voti di fine “stagione”…del terzo anno delle superiori!