Venerdi 9 Dicembre

Torino forza 5, manita al Friuli: crollo Udinese

LaPresse/Valter Parisotto

Il Torino stende l’Udinese con un’ottima prestazione condita da 5 reti: l’Udinese rimanda il discorso salvezza

LaPresse/ Valter Parisotto

LaPresse/ Valter Parisotto

Campionato che si avvia al tramonto della stagione 2015-2016, di scena l’anticipo pomeridiano della 36esima giornata di Serie A: si affrontano Udinese-Torino. Situazioni di classifica diverse per le due squadre: se per il Toro la salvezza è stata già ampiamente messa in tasca e si gioca solo per divertire i tifosi e per qualche speranza di convocazione last minute tra Europeo e Coppa America, per l’Udinese la salvezza non è ancora matematica e visti i passi in avanti di Palermo e Carpi lo spettro della retrocessione disturba minacciosamente i pensieri dei bianconeri.

LaPresse/Valter Parisotto

LaPresse/Valter Parisotto

E per un altra settimana almeno i friulani non dormiranno sogni tranquilli perchè il Torino in forma straripante asfalta letteralmente la squadra di De Canio. Cinquina da paura dei granata che passano subito in vantaggio al 12′ con il colpo di testa di Pontus Jansson che si libera della marcatura e corregge in rete il corner di Gaston Silva. Sul finire del primo tempo raddoppia Acquah recuperando un pallone allontanato male dalla difesa e scaraventando una bomba sotto la traversa.

LaPresse/ Valter Parisotto

LaPresse/ Valter Parisotto

Nel secondo tempo, dopo 2 minuti Felipe accorcia le distanze di testa e prova ad illudere i friulani ma un gol capolavoro di Martinez porta il Torino sul’l 1-3: il venezuelano scatta sul filo del fuorigioco, entra in area finta di tacco a tagliar fuori portiere e difensore e diagonale all’angolino. Udinese tramortita che lascia ampi spazi in contropiede e il “Gallo” Belotti non ci pensa due volte: 50 metri palla al piede, dalla sua metà campo e diagonale a trafiggere Karnezis per l’ 1-4. L’Udinese non c’è più e Martinez nel finale firma la doppietta con un preciso diagonale. Torino fantastico alla Dacia Arena, ma Udinese disastrosa che adesso si avvia verso un tormentato finale di stagione.