Giovedi 8 Dicembre

Todt ha la soluzione per restituire spettacolo alla F1: “dare alla FIA tutto il potere”

LaPresse

Il presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile esprime il suo punto di vista sulla situazione che si respira all’interno della Formula 1

Per Jean Todt, la soluzione per restituire spettacolo ed adrenalina alla Formula 1 è chiara e semplice: attribuire alla FIA tutto il potere, sia decisionale che gestionale.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

E’ questa la proposta del presidente della Federazione Internazionale dell’Automobile, convinto che solo riunendo nelle mani di un unico organismo l’intero potere si potrebbero offrire più emozioni e più pathos nei Gran Premi. “Rispetto l’attuale sistema di governo – ha spiegato Todt – e lo rispetterò finché sarò presidente, ma ritengo che la Fia dovrebbe avere pieni poteri sia come legislatore che come regolatore. Storicamente non è mai stato così, e io sono diventato presidente con questa situazione. Questo sistema va avanti da anni con tutti i suoi limiti. Per cambiarlo, però dovremo aspettare fino al 2020, quando ci sarà il rinnovo del Patto della Concordia (l’accordo commerciale che regola la partecipazione e il trattamento economico delle scuderie, ndr). Solo allora potremo riscrivere le regole. A meno che i team, i detentori dei diritti commerciali e noi della Fia, non decidiamo adesso, unanimemente, di cambiare tutto. In quel caso si potrebbe fare anche domani”.