Sabato 3 Dicembre

Tiro a volo: gli azzurri pronti per il Test Eventi di Rio

Gli azzurri del Double Trap e della Fossa Olimpica si preparano al Test Event di Rio de Janeiro

La seconda prova di Coppa del Mondo è alle porte e le squadre azzurre fanno il punto sulla preparazione tecnica. Dopo il raduno dello Skeet della scorsa settimana, tocca ora al Double Trap ed alla Fossa Olimpica iniziare il percorso di avvicinamento al Test Event, in programma a Rio de Janeiro dal 13 al 24 aprile. Il team del direttore tecnico Mirco Cenci da questa sera sara’ in Umbria e lavorerà nelle strutture del Tav Umbriaverde, sulle cui pedane domenica 10 aprile si svolgerà il 2° Gran Premio di Specialità. Convocati per la full immersion Daniele Di Spigno (Fiamme Oro), Davide Gasparini (Esercito), Alessandro Chianese (Marina Militare) e, ovviamente, i due selezionati per l’Olimpiade di Rio Antonino Barillà (Marina Militare) e Marco Innocenti. “Faremo il punto sullo stato di preparazione tecnica e fisica – ha spiegato Cenci – La stagione 2016 non e’ fatta solo di Olimpiadi. Ci sono le Coppe del Mondo e l’Europeo, appuntamento importanti nei quali vogliamo ben figurare“. Passando alla Fossa Olimpica, la location scelta dal dt Albano Pera è quella del Tav Montecatini Pieve a Nievole (Pt).

jessica rossiL’impianto di Rio ha tre campi di gara, quindi potremo allenarci poco in loco, solo nei giorni del 13 e 14 aprile. Considerando che partiremo nella serata del 9 aprile da Roma e che arriveremo a Rio domenica 10, ho ritenuto opportuno effettuare un allenamento pre partenza per valutare la forma dei miei tiratori“. Sotto la lente d’ingrandimento di Pera passeranno le ladies Giulia Pintor (Fiamme Azzurre), Silvana Stanco (Fiamme Gialle) e Jessica Rossi (Fiamme Oro), mentre al maschile le attenzioni saranno concentrate su Erminio Frasca (Fiamme Oro), Massimo Fabbrizi (Carabinieri) e Giovanni Pellielo (Fiamme Azzurre). (ITALPRESS).