Lunedi 5 Dicembre

Tennis, Wozniacki e Nadal a rischio Olimpiadi: le differenze fra i due casi

Caroline Wozniacki e Rafael Nadal rischiano di non poter partecipare alle Olimpiadi, ma i due casi sono molto diversi

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Brutte notizie per Caroline Wozniacki: la tennista danese a causa del recente infortunio alla vagilia, rischia di dire addio anche alle Olimpiadi di Rio 2016. Dopo l’infortunio la Wozniacki ha dovuto alzare bandiera bianca in vista della sfida di Fed Cup in Egitto e proprio questa mancata partecipazione potrebbe rivelarsi fatale per la sua presenza ai Giochi Olimpici. Alla danese serviva un’altra presenza dopo aver giocato due sfide gli anni scorsi e ora le soluzioni rimaste sono due: o l’ITF deve fare un’eccezione, o Wozniacki dovrà viaggiare in Egitto come riserva e quindi essere comunque convocata.

Ma non è così semplice come sembra, spiega il direttore della Federazione Tennis danese Sune Irgens Alenkaer:Wozniacki non può viaggiare con l’infortunio che ha. Perciò l’unica possibilità è chiedere di fare un’eccezione. Dobbiamo parlarne con l’ITF. La sua presenza alle Olimpiadi significa molto non solo per il tennis danese ma anche per lo sport, lei farà da portabandiera. E poi naturalmente per Caroline a livello personale, può arrivare a medaglia”.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Situazione simile è quella di Rafael Nadal, ma per il tennista spagnolo le Olimpiadi non sembrano essere a rischio: Nadal giocherà la sua terza sfida con la nazionale spagnola in Davis, necessaria per potere essere elegibile per i Giochi Olimpici, a luglio in Romania e nonostante l’entry list per le Olimpiadi esca dopo il Roland Garros, potrà comunque partecipare dal momento che a volte non ha potuto giocare la Coppa Davis per via di infortuni.