Domenica 11 Dicembre

Tennis, Roger Federer: “anestesia? Ho avuto paura”

LaPresse/Reuters

Roger Federer e la paura dell’anestesia: il tennista svizzero racconta cosa ha provato prima dell’intervento al ginocchio

Roger Federer è finalmente tornato in campo. Dopo l’infortunio al menisco e lo stop causato da un virus intestinale il tennista svizzero ha nuovamente disputato un match, ieri, al Monte-Carlo Rolex Masters, contro Garcia-Lopez.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Mi sono sentito molto bene, è stato bello mettere in campo le sensazioni positive che avvertivo già in allenamento, non ho dolore e penso che in qualche modo sia stato il match perfetto“, ha dichiarato Federer come riportato su “La Gazzetta dello Sport”. Il tennista svizzero ha poi mostrato un lato, “timoroso” che forse in pochi conoscevano. Federer ha infatti ammesso di aver avuto molta paura prima dell’anestesia totale alla quale si è dovuto sottoporre prima dell’intervento al ginocchio: “l’unica anestesia che avevo fatto in vita mia era stata per il dente del giudizio, ma era locale. Quando mi hanno detto che dovevano operarmi al ginocchio ho avuto paura. E ho avuto paura quando mi sono risvegliato e non potevo muovere la gamba. Per due o tre ore mi sono interrogato sul futuro, credo sia normale. Ma poi ogni giorno della riabilitazione che passava e andava bene, mi ha tranquillizzato“, ha svelato l’elvetico.