Lunedi 5 Dicembre

Tennis, ranking Atp e Wta: stabile Roberta Vinci, guadagna una posizione Fognini

LaPresse/Reuters

Sono Fabio Fognini e Roberta Vinci i migliori italiani del tennis: stabile la tarantina, guadagna una posizione il 28enne ligure

Roberta Vinci è stabile nell’ultimo ranking pubblicato stamane dalla Wta: la 33enne tarantina, numero uno d’Italia, è in ottava posizione. Invariata anche la classifica di Flavia Pennetta (n. 12), che ha chiuso di fatto la sua carriera tennistica alla fine della scorsa stagione, e di Sara Errani (20). Un passo indietro, invece, per Camila Giorgi (50) mentre è stabile Karin Knapp (72). Perde una posizione anche Francesca Schiavone (89), sesta azzurra in top-100. Praticamente nessuna variazione nella top-ten mondiale, sempre guidata da Serena Williams (per lei 290esima settimana da numero 1: nella speciale classifica è terza: prossimo obiettivo Martina Navratilova, seconda a quota 332). Da segnalare solo lo scambio di poltrona tra Petra Kvitova, che sale in sesta posizione, e Simona Halep, che scende in settima.

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

Piccoli aggiustamenti anche nella classifica Atp pubblicata stamane, dove Fabio Fognini si conferma il primo dei tennisti azzurri guadagnando una posizione: e’ numero 30. Alle spalle del 28enne di Arma di Taggia recuperano un posto Andreas Seppi (n. 41), Paolo Lorenzi (51), a due passi dal best ranking, e Simone Bolelli (86). Grazie ai quarti a Bucarest, i primi in carriera in un torneo del circuito maggiore, guadagna sei posizioni Marco Cecchinato (93), quinto azzurro nei top 100. Subito fuori perde una posizione anche Thomas Fabbiano (108). Una sola variazione nella top-ten mondiale, sempre guidata da Novak Djokovic: il serbo, con 196 settimane da numero uno, è quinto nella speciale classifica del numero di settimane in vetta al ranking maschile. Si tratta dello scambio di poltrona tra Tomas Berdych e David Ferrer, con il ceco che sale in ottava posizione e lo spagnolo, alle prese con problemi fisici continui, che scende al nono posto. (ITALPRESS).