Giovedi 8 Dicembre

Tennis, Muguruza ammette: “scioccata per la positività della Sharapova. Insensate le accuse contro Nadal”

LaPresse/EFE

Garbiñe Muguruza parla al giornale El Mundo delle sue reazioni alle accuse di doping nei confronti della Sharapova e di Nadal

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

La giovane tennista spagnola, Garbiñe Muguruza, forte dei suoi 22 anni, ha davanti a se un futuro radioso. La Muguruza è già numero 4 al mondo e continuando a giocare ad alti livelli chissà fin dove potrà arrivare. La tennista di origini Venezuelane ha affrontato l’argomento doping in un intervista a El Mundo, tematica cara alla tennista soprattutto dopo il coinvolgimento della Sharapova suo punto di riferimento e idolo: “sono a favore di ogni controllo antidoping possibile. Non bisogna fare differenze. Il numero uno deve essere controllato come l’80 o il 200. La positività della Sharapova è stata scioccante. Per me era un punto di riferimento e quando ha ammesso di aver usato quel farmaco è stato davvero sorprendente. È la prova che il sistema tanto criticato funziona.

Garbine MuguruzaLa Muguruza ha poi difeso il connazionale Nadal, esprimendo la sua rabbia per le accuse di doping rivolte nei suoi confronti:quando invece ho letto delle accuse su Rafa Nadal mi sono infastidita. Non è giusto accusare senza la minima prova. Negli ultimi mesi tra doping e scommesse il nostro sport non ha avuto una bella pubblicità, ma quando alzo un trofeo non penso più a queste cose e capisco di essere fortunata ad avere una vita meravigliosa”.