Sabato 3 Dicembre

Tennis, Federer versione amarcord: la vittoria più bella, un pensiero al ritiro e il possibile erede

LaPresse/ Adam Davy/PA Wire

Roger Federer racconta il più bello dei suoi successi, spiega come vorrebbe essere ricordato dopo il suo ritiro e parla di un suo possibile erede

Roger+Federer+2015+Brisbane+International+iX1XxD8Unu8lNella recente intervista al quotidiano sportivo Marca, Roger Federer, attuale tennista numero 3 del ranking ATP, si è lasciato prendere dai ricordi in un’atmosfera che sfuma fra le emozioni impresse nella memoria e la nostalgia del passato, il tutto condito da una malinconia che coglie ogni appassionato di tennis nel momento in cui Roger parla del suo possibile ritiro.

Federer racconta la vittoria che ritiene più emozionante fra i suoi 17 Slam vinti:” dico sempre Wimbledon, ma non posso dimenticarmi nemmeno di quanto sia stato difficile vincere il Roland Garros. E’ stato incredibile ciò che ho sentito nel 2009, la pressione, l’emozione proveniente dagli spalti. Sono stato a un punto dal perdere prima della finale, con Tommy Haas e Del Potro”.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

King Roger guarda poi al futuro: il pensiero va inevitabilmente al suo ritiro. Gli viene chiesto come vorrebbe essere ricordato per ciò che ha fatto nel tennis, e lo svizzero risponde così: “come qualcuno che sia stato positivo per il tennis. Per gli svizzeri come qualcuno che hanno seguito per un lasso di tempo e che li ha dato gioie. Come qualcuno che è stato un buon esempio per i bambini. Come qualcuno che ha aiutato a migliorare il mio sport e che ha sempre dato il massimo. Il giorno in cui mi ritiro non mi separerò dal tennis. Mi piacerà sempre essere vicino perchè mi ha dato tanto“.

Esisterà mai un altro Federer? O magari qualcuno dei suoi 4 figli potrà diventare il nuovo grande Roger o magari una Rogerina in vetta alla WTA? Da buon papà Federer dice la sua: “uno dei bambini. Alle bambine piace il tennis ma non credo che saranno appassionate tanto quante me. I bambini li vedo con più talento per il tennis“.