Mercoledi 7 Dicembre

Tennis, Federer sulla sconfitta di Djokovic: “dà speranza a tutti i tennisti”

LaPresse/EFE

Federer risponde alle domande dei giornalisti in merito alla sconfitta di Djokovic a Montecarlo e al suo personale stato di forma

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Sicuramente la prematura eliminazione di Novak Djokovic dal torneo di Montecarlo è la notizia che ha fatto più scalpore. Roger Federer incalzato in conferenza stampa dalle domande dei giornalisti sulla disfatta del tennista numero 1 al mondo ha risposto con la solita classe:“sono focalizzato più sul mio gioco che su quello degli altri. Noi come tennisti sappiamo che le sconfitte possono arrivare in ogni match. Perciò per noi non è una grande sorpresa che a volte i top players perdano. Forse non ce lo aspettiamo. Ma quale sconfitta di Novak ti aspetti che arrivi? Non puoi vincerle tutte. Quindi da questo punto è stato sorprendente vederlo perdere al primo turno qui a Monaco dove si allena tanto, dove pensi che si senta a suo agio, probabilmente è così. Ciò dà agli altri giocatori speranze. Loro pensano che non perderà mai, o che i top players non possono perdere contro uno fuori dalla top 10, 30, 50 o 100“.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Federer parla poi della sua condizione fisica durante il match con Roberto Bautista Agut e lo fa con una nota criptica sul suo futuro:mi sono sentito bene tanto quanto nel primo match, o forse non così bene, perchè mi sono sentito stanco. Posso avvertirlo ora nel mio corpo. Mi sento senza energia. Ma man mano che la partita è proseguita, stavo sempre meglio. Una volta brekkato, sono stato più tranquillo. Mi sto quasi muovendo al massimo contro i migliori giocatori su una superficie difficile. Poi riposerò per un paio di settimane, quindi anche se per un paio di giorni il ginocchio non è ok, lo posso far riposare e prendermi quanto tempo ho bisogno“. Parla di riposo Federer, che tradotto vorrebbe dire forfait all’Estoril?