Sabato 3 Dicembre

Tennis, bufera su Camila Giorgi: Olimpiadi a rischio per colpa del padre?

LaPresse/Alfredo Falcone

Sergio Giorgi, padre di Camila, sarebbe alla base della polemica sul possibile forfait della tennista in vista della Fed Cup

LaPresse/Alfredo Falcone

LaPresse/Alfredo Falcone

La decisisone sulla possibile presenza o meno in Fed Cup di Camila Giorgi, tiene banco nel tennis azzurro. Il Corriere della Sera fa sapere che il padre della tennista, Sergio Giorgi, sarebbe coinvolto nella vicenda a causa dei cattivi rapporti con Francesca Schiavone, deterioratisi a Marsiglia lo scorso febbraio nel match perso contro la Francia. Ma non solo: ci sarebbero state tensioni anche fra papà Giorgi e la figlia Camila, sia a Brindisi un anno fa, durante lo spareggio vinto con gli USA, sia sempre a Marsiglia quando il capitano Corrado Barazzutti sarebbe intervenuto per calmare Camila, in lacrime in campo dopo un confronto col padre. Ci sarebbe anche un discorso economico importante in questa situazione: dovesse non esserci un ripensamento, la FIT chiederà a Sergio Giorgi di andarsene dal centro Federale di Tirrenia dove i due si allenano, ma anche di restituire con tanto di interessi i soldi ricevuti nel corso degli anni, e parliamo di cifre importanti, oltre 300.000 € in totale: 125 mila euro per spese e trasferte, 55 mila di premi per i risultati in Fed Cup e 145 mila extra. Tutto ciò porterebbe a un’assenza della Giorgi alle Olimpiadi di Rio2016: la situazione si complica, il tennis azzurro avrebbe fatto volentieri a meno di questa nuova bufera.