Martedi 6 Dicembre

Spy story Inter, rinvenuta una cimice nell’ufficio dell’Ad Bolingbroke

LaPresse/Spada

Ritrovata una cimice negli uffici del’amministratore delegato dell’Inter Bolingbroke: e intanto i cinesi sbarcano a Milano…

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Cimice Inter, spionaggio in corso? – Addio Champions League e conti sempre più in rosso, ma in casa Inter entrambi potrebbero essere considerati problemi minori in base a quanto emerge oggi dalla pagine di ‘Repubblica’. Secondo il noto e sempre ben informato quotidiano romano, a rendere più turbolente le notti nerazzurre sarebbe stata una cimice rinvenuta nell’ufficio dell’amministratore delegato del club Michael Bolingbroke. Un ritrovamento sicuramente inquietante, proprio nei giorni in cui il Presidente Erick Thohir sembra vicino al passaggio del 20% delle proprie quote di maggioranza ad un nuovo gruppo orientale – Suning, colosso cinese degli elettrodomestici – che proprio oggi sarebbe arrivato a Milano per proseguire una trattativa secondo molti ben avviata.

Spada/LaPresse

Spada/LaPresse

Spy story con vista sul futuro… cinese – Ma il ritrovamento della cimice nell’ufficio di Bolingbroke non rende sereno l’ambiente nerazzurro: proprio nel corso di una riunione aziendale tenutasi qualche giorno fa lo stesso CEO dell’Inter avrebbe preteso massima riservatezza ai suoi dipendenti sia all’esterno che all’interno degli uffici societari, svelando il ritrovamento della cimice: nessun argomento riservato da trattare in pubblico, perché a questo punto il l’eventualità di un caso di spionaggio appare evidente. Notti insonni nerazzurre, la spy story potrebbe essere solo all’inizio.