Domenica 4 Dicembre

Scudetto e mercato, Marotta: “Morata, Cavani, Berardi e Cuadrado: la posizione della Juventus”

LaPresse/Daniele Badolato

Da Cavani a Morata passando per Cuadrado, Berardi e Lemina: l’amministratore delegato della Juventus Marotta svela le strategie bianconere

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Marotta svela il mercato della Juventus – Uno Scudetto da celebrare nel migliore dei modi, ma guai a fermarsi proprio adesso sul più bello. La Juventus festeggia il quinto titolo consecutivo, ma l’amministratore delegato Beppe Marotta pensa già alla prossima campagna acquisti: “Cavani? Ci farebbe comodo, anche se il nostro reparto offensivo è già di assoluto valore, con tre giovani che possono giocare qui per tanti anni ancora. Saremo pronti – svela il dirigente bianconero nel corso di un’intervista esclusiva a TuttoSport – a sfruttare le opportunità sul mercato: saranno poche, in verità, perché il gruppo è già fortissimo. Qualcuno arriverà. Ma non è facile trovare calciatori più validi di quelli che abbiamo. In sei anni abbiamo raggiunto un livello qualitativo tale da essere competitivi pure in Europa. Se arriverà un trequartista? Non necessariamente, conta la duttilità dei giocatori e dell’allenatore che è stato molto bravo a gestire le risorse messe a disposizione”. 

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Cavani ma non solo, le linee bianconereOltre a Cavani, una delle priorità della Juventus sarebbe quella di trattenere Morata: “Vogliamo tenerci stretto Alvaro, è un nostro preciso obiettivo. Però sarà un’operazione molto complicata: non dipende da noi. Il ragazzo, tuttavia, si trova benissimo qui, è contento, la Juventus è il suo habitat naturale. Berardi? Se si tiene conto della difficoltà della trattativa, Berardi è più semplice. Cuadrado? Con il Chelsea non abbiamo ancora parlato, però è dura tanto quanto tenere Morata. Juan è stato molto ben valorizzato da Allegri, ma è solo in prestito. Di sicuro in quel reparto gli inglesi sono molto ben forniti. Proveremo a trattenere Cuadrado, così come Lemina”.