Riecco Platini: “Euro 2016? Mi hanno tolto un figlio. Benzema non è un top”

La Presse

L’ex Presidente dell’UEFA Michel Platini torna a parlare della sua squalifica che definisce vergognosa e poi attacca Benzema

icon/lapresse

icon/lapresse

A volte ritornano, ma in molti, c’è da starne certi, non ne sentivano poi così tanto la mancanza. Dopo lo scandalo FIFA che lo ha travolto insieme a Blatter, Michel Platini torna a parlare nel corso di una lunga intervista rilasciata ai microfoni di beIN Sports: “Euro 2016 è figlio mio ma non so se vi posso andare, essendo sospeso dalla FIFA. Una cosa vergognosa, una enorme ingiustizia, la gente ha voluto danneggiarmi. Evidentemente non volevano che prendessi le redini del calcio mondiale, avendo apportato molti cambiamenti alla FIFA”. Platini ha poi parlato del proprio connazionale Benzema e quelle rivolte verso l’attaccante del Real Madrid non sono di certo parole al miele: “in Francia c’è una buona generazione e un allenatore che sa fare bene il suo lavoro. Per questo credo che la Nazionale farà qualcosa di buono. Sono più scettico su Benzema. Ci sono giocatori che giocano per grandi club ma non si può dire che Benzema sia un giocatore top quando gioca con Cristiano Ronaldo. E’ un giocatore molto buono, ma la stella del Real Madrid è Cristiano Ronaldo. Deschamps deciderà e qualsiasi scelta farà avrà la mia fiducia”.

FotoGallery