Domenica 11 Dicembre

Recoba lascia il calcio, ieri la gara d’addio del Chino: quanti big a Montevideo!

LaPresse/EFE

Il suo sinistro ha fatto innamorare Massimo Moratti e tutti i tifosi dell’Inter (e non solo), ora Recoba dice addio al calcio: ieri la sua ultima gara

Un tempo con gli amici di sempre, un altro con la squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta e che lo ha riabbracciato quando aveva ormai intrapreso il viale del tramonto. Grande festa a Montevideo per la gara d’addio di Alvaro Recoba, che a 40 anni ha deciso di dire basta. Il Chino, per la sua ultima volta in campo, ha voluto accanto a se’ i giocatori che gli sono stati accanto nel corso della sua lunga carriera e non solo, dai compagni d’avventura all’Inter Francesco Toldo, Javier Zanetti e Ivan Zamorano a Ernesto Chevanton, Andres D’Alessandro, Carlos Valderrama, Oscar Ruggieri e Juan Roman Riquelme. E di fronte il Nacional, sua ultima tappa, con giocatori di ieri e di oggi e che per la cronaca si e’ imposto 6-4 con gol dello stesso Recoba dal dischetto. “Molte grazie a tutti, mi avete dato molto piu’ di quanto mi aspettassi – il congedo fra le lacrime dell’ex nerazzurro – Nel calcio restano i ricordi delle cose belle ma a me rimangono anche l’amicizia, il rispetto e i valori umani”. Al Gran Parque Central, casa dal Nacional, si sono recati in 25 mila per salutare il Chino, compreso il presidente uruguaiano Tabare’ Vazquez, che ha dato il calcio d’inizio: “lascia un artista del calcio e un grande giocatore”, il suo omaggio. E anche chi non e’ potuto essere presente ha voluto salutare il Chino attraverso un video, dal connazionale Luis Suarez a Zlatan Ibrahimovic, passando per Massimo Moratti, l’uomo che lo ha portato in Italia e che per lui ha sempre avuto un affetto particolare. (ITALPRESS).