Sabato 3 Dicembre

Polveriera Milan, Brocchi attacca i giocatori: “pensavano solo al ristorante”

LaPresse/Valerio Andreani

Dopo la sconfitta con l’Hellas Verona, l’allenatore del Milan Cristian Brocchi avrebbe puntato il dito contro parte della rosa: “qualcuno pensava solo a prenotare il ristorante”

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Brocchi-Milan, tutti contro tutti! – Una polveriera a tinte rossonera. La rovinosa caduta del Milan al Bentegodi contro l’Hellas Verona (retrocesso aritmeticamente poche ore per via del successo del Carpi) rischia seriamente di compromettere il sesto posto, posizione che permetterebbe ai rossoneri di prendere parte ai preliminari della prossima Europa League. Ma dietro il disastro rossonero si nasconde ben altro: una confusione tecnica dettata da una società che con le sue decisione (ultima l’esonero di Mihajlovic) sta destabilizzando l’ambiente ormai da anni, con la squadra che non sembra aver gradito e assimilato il cambio in corsa dell’allenatore.

LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Le accuse di Brocchi – E, come riporta in esclusiva Repubblica quest’oggi, proprio Cristian Brocchi dopo il tracollo di Verona avrebbe attaccato pesantemente i suoi giocatori: “A qualcuno non importava della sconfitta, pensava a prenotare il ristorante”. Parole ‘pesanti’ che testimoniano ancora una volta come all’interno della squadra rossonera qualcosa non funziona. E l’allenatore sembra essere soltanto l’ultimo dei problemi…