Venerdi 9 Dicembre

Pavoletti, sogno azzurro: “smetto con le cavolate e convinco Conte così….”

LaPresse/Valerio Andreani

L’attaccante del Genoa Leonardo Pavoletti gioca a carte scoperte: “adesso basta cavolate, così convinco Conte”

LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Uno sguardo al passato e poi ripartire. “All’andata contro il Carpi l’ho combinata grossa ma adesso spero di fare una bella partita. Voglio riprendermi quello che ho perso tra infortunio e cavolate varie”. Ha le idee chiare Leonardo Pavoletti, attaccante del Genoa. Recuperare il tempo perso per abbracciare il sogno azzurro: “Abbiamo sempre cercato di dare il massimo. Vogliamo che sia un mese di festa e bel gioco. Perin? Abbiamo giocato poco insieme. E’ un momento difficile perché mattia è importante per noi. Abbiamo perso un campione vero e lo aspettiamo a braccia aperte per il prossimo anno. Quello che mi dispiace di più è che debba saltare l’Europeo. La Nazionale? Spero di segnare tanto con il mio Genoa e poi vedremo se mister Conte deciderà di portarmi in Francia oppure no”. Una promozione che passa sul campo. Sciocchezze varie non sono più consentite, sarebbe davvero troppo tardi.