Martedi 6 Dicembre

Paulo Sousa-Fiorentina, titoli di coda: “se devo giustificarmi per essere andato a cena fuori…”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Parole molto enigmatiche quelle rilasciate da Paulo Sousa in conferenza stampa: tra l’allenatore portoghese e la Fiorentina idillio che sembra essere terminato

LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Amore che sembra essere arrivato al capolinea o comunque sta attraversando il momento più difficile. L’idillio tra Paulo Sousa e la Fiorentina sembra essersi interrotto: qualche punto perso per strada, sogno Champions League ormai quasi definitivamente sfumato via. E voci di mercato che sembrano farsi sempre più insistenti. “Un allenatore non deve solo allenare, deve avere una visione completa a 360°, pensando anche al contesto, e fino a questo momento ho fatto così. Servono tempo, fiducia, idee: c’è bisogno di tutto. Io con la mia società sono sempre stato chiaro: l’unico modo per andare avanti al meglio è guardarsi sempre in faccia e dirsi le cose in maniera chiara”. Messaggio chiaro, quello lanciato in conferenza stampa dall’allenatore portoghese. E nemmeno l’unico… “Non posso giustificare tutte le volte che vado a cena fuori. Io ho un contratto e sono l’allenatore della Fiorentina. Abbiamo sette partite, 21 punti a disposizione e sono concentrato su questo”, le parole di Paulo Sousa riportate da TuttoMercatoWeb.com.