Domenica 11 Dicembre

No Leicester, non ti svegliare! Tre minuti di follia, poi il sollievo al 94’

LaPresse/PA

Pazzo Leicester: la squadra di Ranieri va in vantaggio, resta in dieci, si vede ribaltare il match in tre minuti ma al 94’ trova la rete del pareggio su rigore

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Leicester, la favola continua – Facciamo finta che non sia successo niente, proviamo a credere che quanto accaduto oggi sia soltanto un piccolo imprevisto che non potrà scalfire di un millimetro una favola che dura da inizio stagione. Perché, proprio adesso, in questo momento del campionato, non accettiamo altri finali. La rete di Jamie Vardy al 18esimo minuto ha portato il Leicester ad un passo dalla vittoria della Premier, il calcio di rigore all’83 di Carrol e la rete di Cresswell tre minuti dopo hanno fatto vedere le streghe a Ranieri e alle Foxes, in dieci uomini dal 56esimo per l’espulsione di Vardy, protagonista nel bene e nel male. Sconfitta che ormai sembrava certo, poi l’ultimo spunto: minuto 94, calcio di rigore che Ulloa si prende la responsabilità di calciare e realizzare. Alone di magia che prosegue, così come quella fantastica favola chiamata Leicester che proprio non può conoscere altro finale da quello tanto atteso.