Sabato 3 Dicembre

Nesta striglia il Milan: “via Mihajlovic? I problemi sono altri…”

Pacific Press

Ex difensore del Milan e oggi allenatore dei Miami FC, Alessandro Nesta analizza la situazione dei rossoneri e consiglia di non esonerare Mihajlovic

Jonathan Moscrop

Jonathan Moscrop

Ad Alessandro Nesta vedere il Milan in una situazione così difficile piangerà il cuore, c’è da starne certi. Lui, per anni simbolo di un Milan bello e vincente, oggi si ritrovata ad analizzare dall’altra parte del Mondo, a Miami dove allena, la difficile situazione che sta attraverso il suo ex club: “Gli allenatori non hanno mai il 100% delle colpe, È stato un anno negativo che può essere raddrizzato solo dalla conquista della Coppa Italia. Io, però, non caccerei il tecnico altrimenti devi ricominciare nuovamente tutto da capo. È evidente che ci sono anche altri problemi. Maldini? Cesare è stato il mio allenatore nell’Under 21, al Mondiale ‘98, ed era un uomo di casa al Milan, sia per il suo passato che per Paolo. Sono profondamente addolorato. Lazio? Ha avuto una stagione difficile e ora hanno pure licenziato Pioli: in Italia quando le cose vanno male paga sempre l’allenatore. Presidente e calciatori non vanno mai via”, alcune delle parole rilasciate quest’oggi da Alessandro Nesta nel corso di una lunga intervista concessa alla Gazzetta dello Sport.