Mercoledi 7 Dicembre

Nba, l’ultima notte del Black Mamba: 60 punti per Kobe per il suo addio al basket [FOTO]

LaPresse/Reuters

Grande spettacolo nella notte italiana allo Staples Center per l’ultima partita del Black Mamba Kobe Bryant

L’ultima notte da Black Mamba. Kobe Bryant gioca la sua partita d’addio e lo fa a modo suo: 60 punti nella vittoria dei Lakers su Utah per 101-96, 23 dei quali nell’ultimo quarto. Era dal febbraio 2009 che il numero 24 gialloviola (per lui anche 4 rimbalzi e 4 assist) non superava quota 50.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Cos’altro posso dire? Il Mamba e’ venuto fuori“, sorride Bryant, che chiude così nel migliore dei modi una carriera lunga vent’anni, tutti con la maglia dei Lakers. “E’ dura credere che sia andata così, sono ancora sotto shock“, aggiunge Kobe, che manda in visibilio lo Staples Center con una tripla a 59″ dalla sirena e un’altra a 31″, portando i suoi sul 97-96 prima di chiudere con un assist che vale la vittoria, anche se solo la 17esima stagionale in quella che e’ stata la peggior annata di Los Angeles. “Il finale perfetto sarebbe stato il titolo – aggiunge – ma stasera si trattata di andare lù fuori, giocare duro e mettere su il miglior show possibile, sentivo di poterlo fare ancora un’ultima volta”. Terzo miglior realizzatore di sempre nella storia Nba (33.643 punti), il 37enne fuoriclasse di Philadelphia diventa anche il giocatore più ‘vecchio’ a siglare almeno 50 punti in una gara Nba e quella contro i Jazz è la sua miglior performance dai 61 punti contro New York nel 2009.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Cinque titoli, 18 volte All Star, Bryant e’ stato omaggiato dai suoi tifosi prima e dopo la partita. “Penso che la cosa più importante sia l’essere rimasti uniti per tutto questo tempo – le sue parole rivolte al pubblico – Sarete sempre nel mio cuore, vi amo“. E così, con la sua partita numero 1.346, cala il sipario su uno dei più grandi giocatori di sempre. (ITALPRESS)