Lunedi 5 Dicembre

NBA, i Los Angeles Lakers vanno all-in: scelta a sorpresa per il nuovo allenatore

I Los Angeles Lakers hanno scelto Luke Walton, attuale assistente dei Warriors come coach per la prossima stagione

iconsmi/LaPresse

iconsmi/LaPresse

Messa alle spalle una Regular Season da dimenticare al più presto possibile, in casa Lakers tiene banco la questione allenatore. Dato il benservito a Byron Scott, si cercava un coach in grado di ridare lustro ad una grande franchigia NBA che ha già perso Kobe Bryant e di certo non vuole perdere anche la credibilità. I Lakers vanno all in: tutte le chips puntate sulla giovane scommessa Luke Walton. L’attuale assistente dei Warrios quest’anno ha avuto un’insolito battesimo in quella che nonostante le dinamiche, può essere considerata la sua prima stagione da primo allenatore: visti i problemi alla schiena dell’head coach Steve Kerr, Walton ha guidato per 43 partite i Golden State passati alla storia per il record di vittorie.

Una parte del merito è anche suo quindi, che ha collezionato 39 vittorie e 4 sconfitte con la straordinaria partenza di 24-0. Per Walton è un “ritorno a casa”, visto il suo passato da giocatore nei Lakers, scelto al secondo giro del 2003 (numero 32). I gialloviola si affidano ad un coach giovane e con un grande futuro davanti a se, rinunciando all’esperienza di Ettore Messina, nome circolato nelle ultime settimane e che godeva di grande credibilità negli ambienti di Los Angeles.