Giovedi 8 Dicembre

Nadal ritrova la serenità e su Djokovic: “qualcuno lo batterà prima o poi, spero di essere io”

LaPresse/Reuters

Nadal torna a parlare di Djokovic prima della sua partenza per Montecarlo, ma questa volta apre a un confronto fra i due in cui spera di uscirne vincitore

Appare sereno Nadal nell’ultima intervista prima del Master 1000 di Montecarlo. Il tennista spagnolo dichiara di essere in una forma mentale e fisica migliore rispetto a un anno fa: “mi impegno giornalmente per superare l’ansia dovuta ai risultati del 2015, un anno che mi ha migliorato come persona. Lottavo contro me stesso e ora contro gli avversari, ora sto alla grande per affrontare la parte di stagione che più preferisco. Mi sono allenato bene. Sono felice con quello che faccio.”

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Nadal torna poi a parlare del suo chiodo fisso, Novak Djokovic:nessuno vince per eterno. Djokovic non vincerà ogni torneo che gioca fino alla fine della sua carriera e non giocherà per altri 20 anni. Qualcuno lo batterà e spero di essere pronto quando si presenterà l’opportunità“. L’ultimo pensiero va alla sua accademia che aprirà ufficialmente l’1 giugno: “vogliamo essere un punto di riferimento a livello mondiale e trasmettere i valori giusti e che servono per formare i giovani.”