Martedi 6 Dicembre

MotoGp, Viñales si sbilancia: “Yamaha o Suzuki? Sarebbe bello correre al fianco di Rossi”

LaPresse/EFE

Interrogato sul suo futuro, Maverick Viñales si sbilancia leggermente su quale potrebbe essere la sua scelta tra Yamaha e Suzuki

Il mercato piloti entra nel vivo, caduta la prima tessera con il passaggio di Jorge Lorenzo alla Ducati, il domino del Motomondiale è pronto ad infiammarsi, con i team che si preparano a compiere le proprie mosse per disegnare le coppie del futuro.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

L’impellenza più urgente si registra in casa Yamaha, dove Lin Jarvis è già al lavoro per cercare il sostituto di Jorge Lorenzo. Il nome che circola con insistenza è quello di Maverick Viñales, legato alla Suzuki fino al termine della stagione, quando il pilota spagnolo sarà chiamato a compiere una scelta: accettare l’offerta della Yamaha o accettare il rinnovo del team giapponese, arrivato ad offrire ben 5 milioni di ingaggio. “Voglio chiarire tutto in fretta – sottolinea Viñales ad AutosportLorenzo ha preso la sua decisione, adesso dovrò prendere la mia e concentrarmi sulle gare. La scelta comunque è davvero difficile. Mi fido della Suzuki e ho fiducia nel fatto che ancora possano farmi vedere risultati. Al momento ho bisogno di essere sicuro. Ho bisogno di fare la scelta migliore che posso per me e per il mio futuro.

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

Considero molto il parere delle persone a me più vicine, ma alla fine seguo sempre quello che dice la mia testa. Onestamente, entrambe le soluzioni sono molto buone – continua Viñales – poter avere queste due opzioni è qualcosa che ho sempre quando ero un ragazzino. Già essere in Suzuki è un sogno, ma abbiamo bisogno di ottenere i risultati. Se non si ottiene il risultato, è un errore. A proposito di Yamaha, essere al fianco di Valentino può essere molto importante per la mia carriera, visto anche che andrei a guidare una moto che lotta per il vertice”.