Martedi 6 Dicembre

MotoGp, Viñales sfrontato “quando scendo in pista non ho amici”

LaPresse/EFE

Molto convinto dei propri mezzi, Maverick Viñales sottolinea di trattare tutti gli avversari allo stesso modo, anche Valentino Rossi

Mercato piloti caldo, anzi caldissimo, in questo periodo di fine aprile dove, per un po’, la pista e le emozioni delle gara sono parzialmente passate in secondo piano.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Il passaggio di Lorenzo alla Ducati ha fatto cadere la prima tessera di un domino che si preannuncia davvero interessante, dal momento che molti piloti vanno in scadenza di contratto alla fine di questa stagione. Da Marquez a Dovizioso, da Pedrosa a Iannone passando per Viñales, il candidato più autorevole a prendere il posto di Lorenzo in Yamaha. Il pilota Suzuki, però, non si sbilancia e svela: “se team come Yamaha e Suzuki mi desiderano, allora significa che lo stile di guida è corretto e posso essere abbastanza veloce per guidare queste moto. Tuttavia, ora sto concentrato su questo Gran Premio perché è molto importante per noi portare migliori prestazioni in questa e nella prossima dove abbiamo il potenziale per fare bene”. La voglia di emergere e primeggiare è quella di sempre, Viñales non si nasconde: “quando scendo in pista non ho amici, gli altri piloti sono avversari per me. Faccio sempre del mio meglio per batterli. Così ho pensato in quel momento, quando ho superato Rossi in Argentina, perchè ero un po’ più veloce e ho provato ad attaccare. Poi sono caduto, purtroppo. Per un pilota come me, sempre abituato a stare in alto, ora è molto difficile ripetersi in questa classe”.

Lapresse/EFE

Lapresse/EFE

Maverick Viñales, infine, si mostra sorpreso dei progressi fatti dalla Suzuki: “l’anno scorso a Valencia eravamo lontani dalla vetta. Se qualcuno mi avesse detto che avremmo fatto questo passo avanti così in fretta di certo non ci avrei creduto. Ma Suzuki ha lavorato intensamente. Chiunque può vincere. Abbiamo dimostrato che possiamo arrivare a questo livello. Non adesso, ma nella prossima gara”.