Venerdi 9 Dicembre

MotoGp, Pol Espargarò duro contro la Ducati: “le esplosioni sono causate dal loro motore”

LaPresse/EFE

Il pilota del Tech3 Yamaha si scaglia contro la scuderia di Borgo Panigale, attribuendo la colpa delle esplosioni delle gomme di Baz e Redding alla potenza del loro motore

L’esplosione della gomma posteriore della moto di Scott Redding, avvenuta prima delle Qualifiche del Gp d’Argentina, continua a far discutere il paddock, rendendo movimentati questi giorni che precedono il terzo appuntamento stagionale ad Austin, in Texas.

scott redding pneumatico michelinL’ultimo in ordine di tempo a intervenire sulla vicenda è Pol Espargarò, pilota del Tech3 Yamaha, che punta il dito contro la Ducati: “secondo me il problema principale di queste esplosioni è il motore della Ducati. Hanno circa 17 km/h più di noi sul dritto e distruggono le gomme sui long run. Non è un caso che siano capitati a Baz e Redding che guidano le Desmosedici. Io penso che se non son in grado di utilizzare tutta quella potenza dovrebbero ridurla perchè se no alla fine si falsano le gare come è successo a Termas. Non si può cambiare moto a metà gara per questi motivi”.