Sabato 3 Dicembre

MotoGp, Laverty ci ha preso gusto: “se mi qualifico in top ten, posso lottare con i primi”

Dopo il quarto posto ottenuto in Argentina, Eugene Laverty punta a fare bene anche ad Austin

Il Gp d’Argentina ha regalato spettacolo ed emozioni, esaltando il momento di forma di Marc Marquez capace di portarsi a casa la vittoria con una prestazione scintillante e senza sbavature. La corsa sudamericana ha ridato entusiasmo anche a Valentino Rossi, piazzatosi secondo grazie anche allo sconsiderato attacco di Iannone su Dovizioso, che ha privato la Ducati di un doppio podio davvero meritato. Chi ha davvero stupito sul circuito argentino è stato Eugene Laverty, capace di approfittare delle numerose cadute  dei suoi avversari e di chiudere quarto, sfiorando per un niente il podio. “Quella in Argentina è stata una gara pazza” ha dichiarato Laverty in conferenza stampa. “Siamo partiti settimi, ma poco dopo la partenza non capivo più dove mi trovato. Poi ho visto che non ero molto lontano dai primi, è stato bello. Rispetto ai test abbiamo fatto progressi, ma ancora manca qualcosa. È stata una delle pre-season più difficili per me, ma la fortuna è cambiata la scorsa settimana e speriamo di continuare così. Certo, sarà difficile ripetere il risultato ottenuto in Argentina perché ci sono tanti piloti veloci, ma se riusciamo a qualificarci in top 10 o tra i primi dodici vuol dire che possiamo lottare coi primi. Noi ci proveremo.